Prodotti sostenibili

From Smart Places Network
Revision as of 18:31, 28 April 2020 by Strohmeier (talk | contribs)
(diff) ← Older revision | Latest revision (diff) | Newer revision → (diff)
Jump to: navigation, search
Other languages:
Deutsch • ‎English • ‎français • ‎italiano • ‎slovenščina


Cosa si intende per prodotti in legno sostenibili ?

Sostenibilità è un termine attualmente molto sfruttato, di facile comprensione e utilizzato in vari ambiti e da utenti diversi. I prodotti in legno sono generalmente considerati sostenibili perché, o nella misura in cui:

  • Il legno si lega chimicamente con la CO2 e può quindi immagazzinarla, e
  • Il legno proviene da una silvicoltura sostenibile.

Tuttavia, questo non è sufficiente a definirne la sostenibilità. Quindi ecco un'altra breve riflessione.

(1) La definizione ufficiale della Commissione mondiale delle Nazioni Unite WCED:

Nel 1983 le Nazioni Unite hanno fondato la WCED (World Commission on Environment and Development). La relazione della Commissione del 1987, il cosiddetto Rapporto Brundtland e dal titolo "Our Common Future" (Il futuro comune), ha avuto una grande influenza sul dibattito globale sullo sviluppo e sulla politica ambientale e sull'attuale concetto di sviluppo sostenibile. L'attenzione principale è stata rivolta all'uso attento della natura e delle risorse. La sostenibilità è stata intesa anche in termini di generazioni future. Si è detto che bisogna fare attenzione a comportarsi in modo che "i bisogni delle generazioni presenti possano essere soddisfatti senza mettere a repentaglio le opportunità delle generazioni future". Il punto di partenza centrale per questo, tuttavia, è l'uso attento delle risorse e dell'ambiente. La definizione di sviluppo sostenibile coniata dal Rapporto Brundtland dell'ONU è ora considerata la definizione originale di sostenibilità. Tuttavia, la discussione è iniziata nel settore forestale tedesco.

(2) Il modello a tre pilastri.

La Commissione europea ha diffuso il modello di sostenibilità a tre pilastri che oggi viene spesso utilizzato: Ecologia, Economia, Affari sociali. La Commissione ha definito tre dimensioni del modello di sviluppo sostenibile: la dimensione ecologica, quella economica e quella sociale. Per la dimensione ecologica sono state formulate le seguenti regole di gestione della sostenibilità: a) L'utilizzo di una risorsa non deve superare, a lungo termine, il tasso di rinnovo o di sostituzione delle sue funzioni. b) Il rilascio di sostanze a lungo termine non deve superare la capacità di carico o la ricettività dell'ambiente. c) devono essere evitati i pericoli e i rischi inaccettabili per le persone e per l'ambiente. d) i tempi dell'intervento umano nell'ambiente sono proporzionati al tempo necessario all'ambiente per stabilizzarsi. Da un lato, la sostenibilità è separata dall'originaria focalizzazione ecologica postulando una componente economica e una componente sociale. Allo stesso tempo, tuttavia, le regole formulate per la dimensione ecologica dimostrano che la sostenibilità dei prodotti in legno deve comprendere più dello stoccaggio di CO2 e della silvicoltura sostenibile.

(3) Gli obiettivi di sviluppo delle Nazioni Unite

Oggi, gli obiettivi di sviluppo delle Nazioni Unite sono per lo più utilizzati nel senso di sostenibilità globale. Questi includono 17 obiettivi diversi, come illustra il grafico.

Obiettivi di sviluppo delle Nazioni Unite







Di questi 17 obiettivi, alcuni sono rilevanti quando si valutano i prodotti e dovrebbero essere tenuti in considerazione o raggiunti nel caso di prodotti completamente sostenibili. Per quanto riguarda i prodotti (legnosi), alcuni di questi obiettivi sono i seguenti:

Obiettivi di sviluppo della Nazioni Unite in termini di prodotto sostenibile


  • Energia grigia, detta anche "energia incorporata" o "energia virtuale", delle fasi di lavorazione a monte del prodotto finito
  • Protezione del clima nelle fasi di lavorazione a monte del prodotto finito
  • Protezione della biodiversità nelle fasi di lavorazione a monte del prodotto finito (sulla terraferma e nell'acqua)
  • Efficienza idrica durante le fasi di lavorazione a monte del prodotto finito
  • Efficienza delle risorse durante le fasi di lavorazione a monte del prodotto finito
  • Prodotti manifatturieri socialmente equi
  • Prodotti che garantiscono la salute a chi li utilizza




Il toolkit offerto dal sistema LOW CARBON TIMBER e gli strumenti LCT, considerano questi aspetti direttamente o indirettamente.